More

    Acari – cosa sono, come liberarsene e come prevenirne l’apparizione

    su

    |

    visualizzazioni

    e

    commenti

    Gli acari sono organismi microscopici, imparentati con i ragni, che possono avere un impatto significativo sulla nostra salute e sul comfort della nostra casa. 

    Questi piccoli parassiti si nutrono della pelle morta umana e degli animali domestici, presenti in quantità considerevoli nella polvere domestica. Allergie e problemi respiratori possono essere scatenati dall’infestazione da acari. 

    Di seguito, esploreremo modi efficaci per liberarsene e come possiamo prevenire la loro comparsa.

    Tipi comuni di acari

    Gli acari rappresentano una categoria diversificata di organismi piccoli, imparentati con i ragni, che possono essere trovati in numerosi ambienti, compresi suolo, acqua, piante e persino all’interno delle nostre case. Questi piccoli aracnidi possono avere un impatto significativo sulla salute umana e degli animali domestici. In questo articolo, esploreremo alcuni dei tipi più comuni di acari e il loro habitat, per comprendere meglio questi indesiderati visitatori.

    • Acari della polvere (Dermatophagoides spp.)

    Gli acari della polvere sono tra i più conosciuti e diffusi acari all’interno delle abitazioni. Questi piccoli parassiti si nutrono della pelle morta umana e animale e si trovano soprattutto in luoghi ad alta umidità, come materassi, tappeti, tappezzerie e tende. Le allergie causate da questi acari possono provocare sintomi come starnuti, naso chiuso, prurito agli occhi e persino crisi asmatiche nelle persone sensibili.

    • Acari di stoccaggio (Tyrophagus putrescentiae)

    Gli acari di stoccaggio si trovano soprattutto nei luoghi in cui si conservano gli alimenti, come cucine e dispense. Si nutrono di alimenti come cereali, semi e noci, causando la contaminazione e potenziali reazioni allergiche nei consumatori.

    • Acari di uccelli e animali domestici (Dermanyssus gallinae e Cheyletiella spp.)

    Questi acari si sviluppano sulle piume e sulla pelliccia degli animali domestici o degli uccelli. Le infestazioni da questi acari possono causare prurito intenso, irritazioni cutanee e altri problemi dermatologici sia negli animali che negli esseri umani.

    • Acari da giardino (Tetranychus spp.)

    Gli acari da giardino sono diffusi su piante e coltivazioni agricole e possono causare danni gravi. Si nutrono dei succhi delle piante e possono lasciare macchie gialle sulle foglie, indebolendo la pianta e compromettendo il raccolto.

    • Acari del suolo (Oribatida)

    Gli acari del suolo sono organismi terrestri che vivono nello strato superficiale del terreno. Questi acari svolgono un ruolo importante negli ecosistemi, contribuendo alla decomposizione della materia organica e al mantenimento della fertilità del suolo.

    Gli acari rappresentano una categoria variegata di organismi che possono essere trovati in vari ambienti, compresi gli interni delle nostre case. Azioni preventive, come mantenere un’igiene adeguata e ridurre l’umidità, possono aiutare a prevenire l’infestazione da questi piccoli parassiti. In caso di infestazione grave, consultare uno specialista nella lotta agli acari può essere essenziale per proteggere la nostra salute e l’ambiente circostante.

    Impatto degli acari sulla salute umana

    Impatto degli acari sulla salute umana

    Fonte foto

    Gli acari, questi piccoli aracnidi, possono sembrare insignificanti per molti di noi, ma possono avere un impatto significativo sulla salute umana. Sebbene la maggior parte degli acari sia innocua, alcuni di essi possono causare problemi seri, soprattutto per quanto riguarda il sistema respiratorio e le reazioni allergiche. Di seguito, esploreremo l’impatto degli acari sulla salute umana, gli effetti delle allergie e come possono aggravare le condizioni respiratorie preesistenti.

    Allergie causate dagli acari

    Uno degli effetti più comuni e diffusi degli acari sulla salute umana sono le reazioni allergiche. Gli acari della polvere, che vivono in ambienti interni, sono particolarmente noti per scatenare allergie. Si nutrono della pelle morta umana e animale, e le loro escrezioni e le particelle di acari essiccati diventano parte della polvere domestica. Quando una persona sensibile agli allergeni respira queste particelle, il sistema immunitario reagisce in modo eccessivo, rilasciando istamine e altre sostanze chimiche nel corpo per proteggersi. Ciò può portare a sintomi allergici come starnuti, naso chiuso, prurito agli occhi e al naso, e in alcuni casi, persino eruzioni cutanee. Questo complesso di sintomi è noto come rinite allergica o febbre da fieno.

    • Aggravamento delle condizioni respiratorie preesistenti

    Per le persone che soffrono già di patologie respiratorie, come l’asma bronchiale, la presenza degli acari può peggiorare i sintomi e causare crisi asmatiche. Quando una persona con l’asma respira particelle di acari o le escrezioni degli acari, le vie respiratorie possono infiammarsi e restringersi, rendendo la respirazione più difficile. Ciò può portare a crisi di soffocamento, tosse persistente, sensazione di costrizione al petto e difficoltà respiratorie, specialmente durante la notte o al mattino presto. Nei casi gravi, queste crisi possono richiedere assistenza medica d’urgenza. Sebbene gli acari non causino l’asma, possono essere importanti fattori scatenanti per le persone che già soffrono di questa condizione. Inoltre, la presenza degli acari nell’ambiente circostante può aggravare anche altre malattie respiratorie, come la bronchite cronica.

    • Trasmissione di malattie da uccelli all’uomo

    Gli acari degli uccelli e degli animali domestici possono influenzare la salute umana. Essi vivono sulle piume e sulla pelliccia degli animali domestici o degli uccelli. Ad esempio, il Dermanyssus gallinae è un acaro parassita degli uccelli che si nutre del loro sangue. Questo acaro può causare prurito intenso, irritazioni cutanee e, in casi rari, la trasmissione di malattie dagli uccelli all’uomo. Allo stesso modo, l’acaro Cheyletiella spp. può influenzare cani, gatti e altri animali domestici. La presenza di questo acaro sulla pelle degli animali può causare prurito intenso e irritazioni cutanee, che possono diffondersi agli esseri umani attraverso il contatto diretto. Un altro esempio è l’acaro Sarcoptes, che può causare la scabbia, una condizione cutanea estremamente contagiosa e pruriginosa. La scabbia provoca prurito intenso e eruzioni cutanee, e il grattamento dell’area interessata può portare a infezioni secondarie.

    • Aumento del rischio di sviluppo di malattie respiratorie

    Alcuni studi hanno associato l’esposizione agli acari nell’ambiente circostante a un aumento del rischio di sviluppare malattie respiratorie croniche, come l’asma e la bronchite cronica, soprattutto nei bambini esposti a questi allergeni nei primi anni di vita.

    Come identificare la presenza degli acari

    Nonostante la maggior parte degli acari sia innocua per gli esseri umani, alcuni di essi possono causare reazioni allergiche o essere portatori di malattie.

    Identificare tempestivamente la presenza degli acari può aiutare ad adottare le misure adeguate per prevenire l’infestazione e mantenere un ambiente sano e pulito.

    • Identificazione degli acari della polvere

    Gli acari della polvere sono tra gli acari più comuni all’interno delle abitazioni. Per identificarli, cercate nelle zone ad alta umidità, come i materassi, i cuscini, le tappezzerie, i tappeti e le tende.

    Inoltre, questi acari possono essere trovati anche in zone meno frequentate, come gli angoli delle stanze e dietro ai mobili.

    • Identificazione degli acari di stoccaggio

    Gli acari di stoccaggio preferiscono le zone in cui si conservano gli alimenti, come la cucina e la dispensa. Controllate gli alimenti, in particolare cereali, semi e noci, per identificare la presenza degli acari di stoccaggio.

    Questi acari possono lasciare una polvere fine e piccole feci.

    • Identificazione degli acari di animali domestici e uccelli

    Se avete animali domestici o uccelli, fate attenzione ai segni di infestazione da acari.

    Nel caso degli acari degli uccelli, controllate il piumaggio degli uccelli per identificare eventuali parassiti. Nel caso degli acari degli animali domestici, fate attenzione al loro comportamento, come prurito e graffi frequenti, che possono indicare la presenza degli acari sulla pelle degli animali.

    • Identificazione degli acari da giardino

    Gli acari da giardino possono danneggiare piante e colture agricole. Controllate attentamente le foglie delle piante per identificare macchie gialle, macchie colorate o ragnatele sottili, che possono indicare la presenza degli acari da giardino.

    • Identificazione degli acari del suolo

    Gli acari del suolo vivono nello strato superficiale del terreno e hanno un ruolo significativo nel ciclo di decomposizione della materia organica. Per identificarli, potete utilizzare una lente d’ingrandimento o una lente per esaminare il terreno in giardino o in altri ambienti naturali, alla ricerca di questi piccoli organismi.

    Come liberarsi degli acari e prevenire la loro comparsa

    Gli acari possono essere presenti in vari ambienti, dalle abitazioni e uffici ai giardini e al suolo. Questi piccoli aracnidi possono causare reazioni allergiche, aggravare le patologie respiratorie e influenzare la qualità della vita. Successivamente, esploreremo numerose metodologie e strategie per liberarsi dagli acari e garantire un ambiente pulito e salutare.

    Pulizia e igiene per eliminare gli acari dalle abitazioni

    • Aspirare regolarmente: Utilizzate un aspirapolvere con filtro HEPA per pulire pavimenti, tappeti, tappezzerie e materassi. L’aspirazione regolare riduce la quantità di polvere e particelle di pelle morta, che rappresentano il cibo preferito degli acari della polvere.
    • Lavare la biancheria ad alte temperature: Lavate regolarmente la biancheria da letto, i cuscini, le coperte e i vestiti a temperature di almeno 60°C per uccidere gli acari e eliminare le loro secrezioni.
    • Pulire accuratamente gli angoli delle stanze e dietro ai mobili: Queste zone possono essere i luoghi preferiti di rifugio per gli acari e possono accumulare polvere e sporco nel tempo.
    • Ridurre gli oggetti che possono accumulare polvere: Limitate il numero di oggetti decorativi, cuscini e tappezzerie per ridurre i luoghi in cui gli acari possono nascondersi e proliferare.
    • Utilizzare sostanze chimiche per la pulizia: Utilizzate prodotti per la pulizia contenenti acaricidi (sostanza attiva “benzil benzoato”) per distruggere gli acari nell’ambiente domestico.

    Riduzione dell’umidità per prevenire la comparsa degli acari

    • Utilizzare un deumidificatore: Questo dispositivo aiuterà a ridurre il livello di umidità nell’aria, rendendo l’ambiente meno attraente per gli acari.
    • Riparare le perdite d’acqua: Assicuratevi che non ci siano perdite d’acqua in casa, poiché l’umidità può favorire lo sviluppo degli acari.
    • Aerare e ventilare: Assicuratevi che l’abitazione goda di una buona ventilazione e aerazione quotidiana per ridurre il livello di umidità nelle stanze.
    • Utilizzare protezioni anti-acari per proteggere il letto e i cuscini
    • Investire in protezioni anti-acari: Le protezioni per cuscini, materassi e coperte hanno una trama che impedisce agli acari di svilupparsi e di penetrare nei materiali tessili.
    • Lavare regolarmente le protezioni: Assicuratevi di lavare le protezioni a temperature elevate, seguendo le istruzioni sull’etichetta, per mantenerle pulite ed efficienti.

    Utilizzare soluzioni naturali per allontanare gli acari

    • Oli essenziali con proprietà repellenti: Gli oli essenziali di menta, eucalipto, lavanda, chiodi di garofano e tea tree hanno proprietà repellenti per gli acari. Aggiungete qualche goccia nell’acqua di risciacquo dei panni o diluite in acqua e spruzzate sulle superfici per respingere gli acari.
    • Bicarbonato di sodio: Spargete il bicarbonato di sodio su tappeti, materassi e tappezzerie, lasciate agire per circa un’ora e poi aspirate per eliminare gli acari e gli odori sgradevoli.

    Liberarsi dagli acari coinvolge una combinazione di misure preventive, pulizia e l’uso di soluzioni naturali o chimiche per combatterli.

    Quando chiamare uno specialista

    Quando chiamare uno specialista

    Fonte foto

    Uno specialista nella lotta agli acari è un esperto qualificato nell’identificare, controllare ed eradicare l’infestazione da acari, offrendo una serie di vantaggi importanti per i proprietari di abitazioni, uffici o spazi agricoli.

    Quando chiamare uno specialista

    • Infestazione grave: Se notate segni evidenti di infestazione da acari in diverse aree della casa o dell’ufficio, come la presenza abbondante di acari della polvere o danni visibili causati dagli acari da giardino sulle piante, è il momento di chiamare uno specialista. Le infestazioni gravi possono mettere a rischio la salute e il comfort degli abitanti e possono influire gravemente sull’ambiente circostante.
    • Fallimento delle misure preventive comuni: Se avete già implementato misure preventive per prevenire la comparsa degli acari, ma l’infestazione continua a persistere o ad aggravarsi, è importante richiedere l’aiuto di uno specialista. Questi possono identificare le fonti dell’infestazione e proporre strategie più avanzate ed efficienti per combatterla.
    • Allergie e patologie respiratorie: Se i membri della famiglia o i dipendenti sviluppano sintomi allergici o soffrono di patologie respiratorie ricorrenti, che possono essere associate all’infestazione da acari, è consigliabile consultare uno specialista per valutare la situazione e identificare la fonte dei problemi di salute.

    Quali vantaggi offre uno specialista nella lotta agli acari:

    • Esperto e conoscenze specializzate: Gli specialisti nella lotta agli acari sono formati professionalmente e hanno esperienza nell’identificazione di diverse specie di acari e nel loro comportamento. Saranno in grado di identificare le specie specifiche e proporre soluzioni personalizzate per combattere l’infestazione.
    • Utilizzo di metodi e sostanze adeguate: Gli specialisti nella lotta agli acari utilizzano prodotti e tecniche per l’eliminazione degli acari che sono efficaci e sicuri per la salute umana e per l’ambiente circostante. Sanno quali sostanze utilizzare e come applicarle per ottenere i migliori risultati.
    • Prevenzione delle ricadute: Uno specialista nella lotta agli acari non si limiterà solo a eliminare gli acari esistenti, ma identificherà e rimedierà alle fonti dell’infestazione, riducendo così il rischio di ricadute.
    • Soluzioni personalizzate: Ogni infestazione da acari è unica e può richiedere approcci diversi. Gli specialisti valuteranno la situazione specifica e svilupperanno un piano personalizzato per combattere gli acari, adattato alle esigenze e alle peculiarità di ogni ambiente.
    • Garanzia della sicurezza e della salute: L’uso improprio di sostanze chimiche o tecniche inadeguate per la lotta agli acari può comportare rischi per la salute umana e per l’ambiente circostante. Uno specialista nella lotta agli acari assicurerà che l’intervento sia effettuato in modo sicuro e responsabile.

    Rivolgersi a uno specialista nella lotta agli acari può essere essenziale quando le misure preventive comuni non sono sufficienti o quando l’infestazione diventa un problema significativo.

    Un professionista qualificato fornirà competenza e soluzioni personalizzate per eliminare gli acari e garantire un ambiente sano e confortevole per gli abitanti.

    Condividi questo
    Tag

    Devi leggere

    Il Cocco – benefici e modalità di utilizzo. Idee di ricette con il cocco da provare

    Il cocco è un frutto esotico straordinario, conosciuto anche come "frutto del paradiso". Con un guscio fibroso scuro e una forma distintiva, il cocco...

    Barbabietole rosse in barattolo – le idee di conservazione più semplici e popolari per l’inverno

    La barbabietola rossa (Beta vulgaris var. conditiva) è una radice vegetale caratterizzata dal suo distintivo colore rosso o violaceo. Fa parte della famiglia delle...

    Amaryllis – piantagione, cura e curiosità su questa elegante pianta

    L'Amaryllis è un fiore affascinante e imponente, noto per la sua bellezza affascinante e l'eleganza del suo aspetto. Questa pianta perenne, originaria delle regioni...

    Articoli recenti

    Più così